Come avrai ben capito, UnaGamerPerCaso.com nasce dalla mia personale voglia di scrivere e di condividere la mia opinione su quello che mi piace di più: i videogiochi.
Se avrai già letto alcune delle mie recensioni, avrai potuto evincere che non sono una scrittrice di professione, ma mi piace descrivere in maniera dettagliata e cercare di suscitare interesse sul titolo che sto descrivendo anche da parte di chi non è un videogiocatore. Così ho pensato ci potessero essere altre persone, come me, che vorrebbero cimentarsi nel fare lo stesso: per questo ho deciso di dare la possibilità di inviarmi le vostre recensioni per poterle pubblicare qui sul sito.

Credete di non essere in grado di poter recensire qualcosa? Vi state sbagliando a prescindere. Se ci pensate, facciamo recensioni ogni giorno su temi differenti. Ogni qualvolta diamo una nostra opinione riguardo a un argomento in particolare stiamo ‘realizzando’ una recensione, anche se stiamo descrivendo la nostra serata in discoteca a un nostro amico.
Qui di seguito vi lascio dei suggerimenti per creare una buona recensione:

  • una breve scheda dove vengono riportati i dati principali di ciò che vogliamo descrivere (titolo del gioco, casa di produzione, etc.);
  • una breve sintesi della trama che non contenga spoiler ma che dia la possibilità di farsi una piccola idea su quale possa essere lo sviluppo del gioco;
  • una parte puramente valutativa, con proprie opinioni sul titolo, lati negativi e positivi e opportune motivazioni.

Detto questo, una buona recensione equivale a una buona lettura: quindi bisognerà cercare di non far addormentare l’utente che si imbatte sul nostro testo. Come fare?

  • cercate di essere sintetici: non partite dalla nascita della pecora per arrivare alla produzione della lana;
  • cercate di non ripetervi: le ripetizioni, oltre che essere pesanti, diventano solo un ostacolo per una facile lettura e interpretazione del testo;
  • porre delle domande: il modo più semplice per interagire con l’interlocutore è incuriosirlo e cercare di stimolarlo ponendogli delle domande;
  • usare un linguaggio semplice: il tuo articolo potrà essere letto da un saggio filosofo come da un bambino di 10 anni;
  • scrivete solo ciò che è necessario: le osservazioni inutili come ‘questo gioco è il più bello di tutti’ sono ridicole se non contestualizzate o spiegate;
  • assolutamente non spoilerare: perché qualcuno dovrebbe leggere la tua recensione se poi non ha più motivo di giocare il videogioco? E’ un po’ come nei film: non c’è più gusto nel vedere un film di cui conosciamo già la fine.

 

Ogni recensione che mi invierete verrà controllata e, nel caso in cui fosse idonea, verrà pubblicata in una pagina del blog apposita. Oltre al testo, dovrete inviarmi un sito, un profilo o semplicemente un nome (se siete così famosi da essere riconoscibili solo da un nickname o dal vostro nome) per darvi la giusta visibilità.

 

Potrete inviarmi le vostre recensioni tramite messaggi di Facebook oppure tramite e-mail.

XOXO
Clairessa

Powered by themekiller.com